Today: Tuesday 3 August 2021 , 8:30 am


advertisment
search




Pietro Ercole Visconti

Last updated 7 Giorno , 20 ora 16 Visualizzazioni

Advertisement
In this page talks about ( Pietro Ercole Visconti ) It was sent to us on 26/07/2021 and was presented on 26/07/2021 and the last update on this page on 26/07/2021

Il tuo commento


Inserisci il codice
 

Biografia

Era figlio di Alessandro Visconti. Suo nonno era Giovanni Battista Visconti ed Ennio Quirino Visconti quindi suo zio. Nel 1823 divenne membro della Accademia di Archeologia, di cui dal 1830 fu il segretario. Per questa istituzione pubblicò nel 1823 i suoi primi lavori sulle epigrafi paleo-cristiane e sui ritrovamenti romani. Dal 1836 fino alla fine dello Stato della chiesa nel 1870 ricoprì la carica di Commissario delle Antichità e di direttore dei musei pontifici. Dal 1852 fu uno dei membri fondatori della Commissione di archeologia sacra e nel 1876 socio fondatore della Società romana di storia patria.L'atto di fondazione avvenne in casa sua. Gli altri soci fondatori erano quindici studiosi: Pasquale Adinolfi, Ugo Balzani, Carlo Castellani, il poeta Ignazio Ciampi, Costantino Corvisieri, Giuseppe Cugnoni, l'archeologo Giovanni Battista de Rossi, il poligrafo Ignazio Giorgi, Ignazio Guidi, Rodolfo Lanciani, Ernesto Monaci, Giulio Navone, Giuseppe Tomassetti, Oreste Tommasini e Carlo Valenziani.
Condusse dal 1855, su incarico di Pio IX, scavi sistematici a Ostia, i cui ritrovamenti furono sistemati al Museo Lateranense e poi ai Musei vaticani. Dal 1856 fu professore di archeologia all'Università di Roma La Sapienza. Dopo la fine dello Stato della Chiesa, nel settembre 1870, si dimise da tutti gli incarichi. Durante gli scavi condotto nell'area dell'Emporio, Visconti fu coadiuvato dall'archeologo ed epigrafista genovese Luigi BruzzaG. SOMMO, Corrispondenze Archeologiche Vercellesi, 1994. .
Visconti descrisse gli scavi di Caere, organizzati dal principe Alessandro Torlonia e pubblicò un catalogo del Museo Torlonia (1876 e 1883). Pubblicò anche le poesie di Vittoria Colonna, con una biografia, nel 1840. La sua Storia delle famiglie di Roma e dello Stato della Chiesa (5 voll., Rom 1847 segg.) è rimasta incompiuta.

Note


Bibliografia

  • Ronald T. Ridley, To Protect the Monuments. The Papal Antiquarian (1534–1870), in: Xenia Antiqua 1, 1992, pp. 152–154.
== Altri progetti ==

Collegamenti esterni


  • Categoria:Professori della Sapienza - Università di Roma
    Categoria:Membri della Pontificia Accademia Romana di Archeologia
    Categoria:Membri dell'Istituto archeologico germanico
    Pietro Ercole
     
    Commenti

    Non ci sono ancora commenti

    ultima visualizzazione
    la maggior parte delle visite