Today: Monday 2 August 2021 , 11:59 pm


advertisment
search




Portale LGBT Film a tematica LGBT

Last updated 5 Giorno , 21 ora 46 Visualizzazioni

Advertisement
In this page talks about ( Portale LGBT Film a tematica LGBT ) It was sent to us on 28/07/2021 and was presented on 28/07/2021 and the last update on this page on 28/07/2021

Il tuo commento


Inserisci il codice
  {{finestra
logo=
border=
col1=#FFDDD0
col2=white
col3=#990099
titolo=LGBT
link= Portale:LGBT/Testata cinema
contenuto=
leggi=
didascalia=
font-size=140%
text-size=105%
{{finestra
logo=HSTheatre.svg
px=40
border=
col1=#FFDDD0
col2=white
col3=#990099
titolo=Registi
link= Portale:LGBT/Registi
contenuto=
leggi=
didascalia=
font-size=140%
{{finestra
logo=HSCinema.svg
px=40
border=
col1=#FFDDD0
col2=white
col3=#990099
titolo=Film
link=Portale:LGBT/Film
contenuto=
leggi=
didascalia=
font-size=140%
Di seguito viene riportata una lista dei film a tematica LGBT o, comunque, con riferimenti al mondo lesbico, gay, bisessuale, transessuale o queer.

0 - 9

  • 10 (film), regia di Blake Edwards (Stati Uniti, 1979)
  • 101 Reykjavík, regia di Baltasar Kormákur (Islanda-Danimarca-Francia, 2000)
  • 120 battiti al minuto (120 battements par minute), regia di Robin Campillo (Francia, 2017)
  • 15, regia di Royston Tan (Singapore, 2003)
  • 1985, regia di Yen Tan (2018)
  • 20 centimetri (20 centimetros), regia di Ramón Salazar (Spagna-Francia, 2005)
  • 24 battute (24 mesures), regia di Jalil Lespert (Canada-Francia, 2007)
  • 4 sposi e 1 matrimonio (3 garçons, 1 fille, 2 mariages), regia di Stéphane Clavier (Belgio-Francia, 2005)
  • 4th Man Out, regia di Andrew Nackman (USA, 2015)
  • 4-4-2 - Il gioco più bello del mondo, episodio La donna del mister, regia di Claudio Cupellini (Italia, 2006)
  • 6 gradi di separazione (Six Degrees of Separation), regia di Fred Schepisi (USA, 1993)
  • '68, regia di Steven Kovacs (USA, 1987)
  • 8 donne e un mistero (8 femmes), regia di François Ozon (Francia, 2002)
  • 99 donne (99 Women), regia di Jess Franco (Liechtenstein-Germania-UK-Spagna-Italia, 1969)

A

  • A casa de Alice, regia di Chico Teixeira (Brasile, (2007)
  • A casa per le vacanze (Home for the Holidays), regia di Jodie Foster (USA, 1995)
  • A cause d'un garcon, regia di Fabrice Cazeneuve (Francia, 2001)
  • A chi appartieni, regia di Michele M. Caricola (Italia, 2012)
  • A cuestas con mis padres, regia di Vicente Bonet (Spagna, 2008)
  • A Family is a Family - Cos'è una famiglia? regia di Amy Schatz (Stati Uniti, 2010)
  • A fior di pelle, regia di Margherita Ferri (Italia, 2012)
  • A mia madre piacciono le donne (A mi madre le gustan las mujeres), regia di Inés París (Spagna, 2002)
  • A morte Hollywood (Cecil B. DeMented), regia di John Waters (USA-Francia, 2000).
  • Ai cessi in tassì (Taxi zum Klo), regia di Frank Ripploh (Germania Ovest, 1980)
  • Ai no Kotodama, regia di Satoshi (Kei) Kaneda, (Giappone, 2007)
  • A proposito di donne (Boys on the Side), regia di Herbert Ross (USA, 1994)
  • A qualcuno piace caldo (Some Like It Hot), regia di Billy Wilder (USA, 1959)
  • A Thousand Clouds of Peace, regia di Julián Hernández (Messico, 2003)
  • A tutta velocità (À toute vitesse), regia di Gaël Morel (Francia, 1996)
  • A un Dios desconocido, regia di Jaime Chávarri (Spagna, 1977)
  • A Outra Margem (The Other Side), regia di Luís Filipe Rocha (Portogallo, 2007)
  • A Wong Foo, grazie di tutto! Julie Newmar (To Wong Foo, Thanks for Everything! Julie Newmar), regia di Beeban Kidron (USA, 1995)
  • About Cherry, regia di Stephen Elliott (Stati Uniti, 2012)
  • Adam, regia di Rhys Ernst (USA, 2019)
  • Adam & Steve, regia di Craig Chester (USA, 2005)
  • Addio al nubilato (April's Shower), regia di Trish Doolan (USA, 2003)
  • Addio mia concubina (Bawang bieji), regia di Chen Kaige (Cina, 1993)
  • Un affare di gusto (Un affaire de goût), regia di Bernard Rapp (Francia, 1999)
  • Affinity, regia di Tim Fywell (UK, 2008)
  • After Sex - Dopo il sesso, regia di Eric Amadio, 2007)
  • Ai cessi in tassì (Taxi zum Klo), regia di Frank Ripploh (Germania, 1980)
  • Ai confini del paradiso (Auf der anderen Seite), regia di Fatih Akin (Germania-Turchia, 2007)
  • Aimée & Jaguar (Aimée und Jaguar), regia di Max Färberböck (Germania, 1998)
  • AKA, regia di Duncan Roy (UK, 2002)
  • L'albero di Antonia (Antonia) regia di Marleen Gorris (Paesi Bassi, Belgio, UK, 1995)
  • Al buio (cortometraggio), regia di Fabio Mollo (Italia, 2005)
  • Al di là del bene e del male, regia di Liliana Cavani (Italia-Francia-Germania, 1977)
  • Al di là di tutti i limiti (Less Than Zero), regia di Marek Kanievska (USA, 1987)
  • Alex Strangelove, regia di Craig Johnson (Stati Uniti d'America, 2018)
  • Alexander, regia di Oliver Stone (USA, 2004)
  • All'improvviso (Tan de repente), regia di Diego Lerman (Argentina-Paesi Bassi, 2002)
  • All Over Me, regia di Alex Sichel (USA, 1997)
  • All Over the Guy, regia di Julie Davis (USA, 2001)
  • L'allievo (Apt Pupil), regia di Bryan Singer (USA, 1998)
  • Alta tensione (Haute tension), regia di Alexandre Aja (Francia, 2003)
  • A Four Letter Word, regia di Casper Andreas (Stati Uniti, 1997)
  • L'altra faccia dell'amore (The Music Lovers), di Ken Russell (UK, 1970)
  • L'altra metà dell'amore (Lost and Delirious), regia di Léa Pool (Canada, 2001)
  • Un altro pianeta, regia di Stefano Tummolini (Italia, 2008)
  • Altromondo, regia di Fabiomassimo Lozzi (Italia, 2007)
  • Amanti criminali (Les amants criminels), regia di François Ozon (Francia, 1998)
  • L'amaro sapore del potere (The Best Man), regia di Franklin J. Schaffner (USA, 1964)
  • American Beauty, regia di Sam Mendes (USA, 1999)
  • American Primitive, regia di Gwen Wynne (USA, 2009)
  • Amic/Amat, regia di Ventura Pons (Spagna, 1999)
  • Gli amici di Oskar, regia di Francesco D'Alessio (Italia, 2003)
  • Gli amici di Peter (Peter's Friends), regia di Kennet Branagh (UK, 1992)
  • Amici e vicini (Your Friends & Neighbors), regia di Neil LaBute (USA, 1998)
  • Amici, complici, amanti (Torch Song Trilogy), regia di Paul Bogart (USA, 1988)
  • Amici per gioco, amici per sesso (Threesome), regia di Andrew Fleming (USA, 1994)
  • Amici per la vita (Cowboys & Angels), regia di David Gleeson, (Irlanda, Germania, Gran Bretagna, 2003)
  • Le amicizie particolari (Les amitiés particulières), regia di Jean Delannoy (Francia, 1964)
  • Amleto (Hamlet), regia di Svend Gade, Heinz Schall (Germania, 1921)
  • Amnesia (Amnésie), regia di Denis Langlois (Canada, 2005)
  • Amor de hombre, regia di Yolanda Garcia Serrano (Spagna, 1997)
  • Amor nello specchio, regia di Salvatore Maira (Italia, 1999)
  • Amore a doppio senso (The Velocity of Gary), regia di Dan Ireland (USA, 1988)
  • Amore a prima vista, regia di Vincenzo Salemme (Italia, 1999)
  • Amore e altre catastrofi (Love and Other Catastrophes), regia di Emma Kate Croghan (Australia, 1996)
  • L'amore e basta, regia di Stefano Consiglio (Italia, 2009)
  • Amore e morte a Long Island (Love and Death on Long Island), regia di Richard Kwietniowski (USA, 1997)
  • L'amore fatale (Enduring Love), regia di Roger Michell (UK, 2004)
  • Amore in sciopero (Wedding Wars), regia di Jim Fall (USA-Canada, 2006)
  • D'amore si vive, regia Silvano Agosti (Italia, 1984)
  • Amori e disastri (Flirting with Disaster), regia di David O. Russell (USA, 1986)
  • Amori in corso, regia di Giuseppe Bertolucci (Italia, 1989)
  • Gli amorosi (Aiskande Par), regia di Mai Zetterling (Svezia, 1965)
  • Amphetamine (Hong Kong) (2010)
  • Ancora una domanda Oscar Wilde (Oscar Wilde), regia di Gregory Ratoff (UK, 1960)
  • Ander, regia di Roberto Castón (Spagna, 2009)
  • Anders als die Andern, regia di Richard Oswald (Germania, 1919)
  • Angeli ribelli (Song for a Raggy Boy), regia di Aisling Walsh (Irlanda-UK-Danimarca-Spagna, 2004)
  • The Angelic Conversation, regia di Derek Jarman (UK, 1985)
  • Any Day Now, regia di Travis Fine (USA, 2012)
  • Un anno con 13 lune (In einem Jahr mit 13 Monden), regia di Rainer Werner Fassbinder (Germania, 1978)
  • Another Country - La scelta (Another Country), regia di Marek Kanievska (UK, 1984)
  • Another Gay Movie, regia di Todd Stephens (USA, 2006)
  • Another Gay Sequel: Gays Gone Wild!, regia di Todd Stephens (USA, 2008)
  • Antique (film) (Corea del Sud) 2008
  • Apartment Zero, regia di Martin Donovan (UK, Argentina, 1988)
  • L'apparenza inganna (Le placard), regia di Francis Veber (Francia, 2001)
  • L'appartamento del 13º piano (La semana del asesino), regia di Eloy de la Iglesia (Spagna, 1972)
  • L'appartamento spagnolo (L'auberge espagnole), regia di Cédric Klapisch (Francia-Spagna, 2002)
  • Aria, regia di Valerio D'Annunzio (Italia, 2009)
  • Arizona Sky, regia di Jeff London (USA, 2008)
  • L'assassinio di Sister George (The Killing of Sister George), regia di Robert Aldrich (UK, 1964)
  • Ausente, regia di Marco Berger (Argentina 2011)

B

  • Baby Love (Comme les autres), regia di Vincent Garenq (Francia, 2008)
  • Baciami Guido (Kiss Me, Guido), regia di Tony Vitale (USA, 1997)
  • Baciate chi vi pare (Embrassez qui vous voudrez), regia di Michel Blanc (Francia-Italia-UK)
  • Il bacio della donna ragno (Kiss of the Spider Woman), regia di Hector Babenco (USA-Brasile 1985)
  • I bagni del sabato notte (Saturday Night at the Baths), regia di David Buckley (USA, 1975)
  • Il bagno turco, regia di Ferzan Ozpetek (Italia, 1997)
  • Il banchetto di nozze (Hsi yen), regia di Ang Lee (Taiwan-USA, 1993)
  • Bangkok Love Story, regia di Poj Arnon (Thailandia, 2007)
  • Barocco, regia di Claudio Sestieri (Italia, 1991)
  • Bashment, regia di Rikki Beadle Blair (Regno Unito, 2010)
  • Beach Rats, regia di Eliza Hittman (USA, 2017)
  • Beautiful Boxer, regia di Ekachai Uekrongtham (Singapore, 2003)
  • Beautiful Crazy (Luan qing chun), regia di Chi Y. Lee (Taiwan, 2008)
  • Beautiful Mystery (Kyokon densetsu: utsukushii nazo), regia di Genji Nakamura (Giappone, 1983)
  • Beautiful Thing, regia di Hettie MacDonald (UK, 1995)
  • Beefcake, regia di Thom Fitzgerald, (USA, 1999)
  • Belli e dannati (My Own Private Idaho), regia di Gus Van Sant (USA, 1991)
  • Benjamin, regia di Simon Amstell (Regno Unito, 2018)
  • Bent, regia di Sean Mathias (UK-Giappone, 1997)
  • Benzina, regia di Monica Stambrini (Italia, 2001)
  • Bernard & Doris - Complici amici (Bernard & Doris), regia di Bob Balaban (USA, 2007)
  • La bestia nel cuore, regia di Cristina Comencini (Italia, 2005)
  • Better Than Chocolate, regia di Anne Wheeler (Canada, 1999)
  • Between Ring & Pendant, regia di Chi Kwong Chow (Cina, 2012) (Cortometraggio)
  • Big Bang Love, Juvenile A, regia di Takashi Miike (Giappone, 2006)
  • Big Eden, regia di Thomas Bezucha (USA, 2000)
  • A Bigger Splash, regia di Jack Hazan (USA, 1973)
  • Billy's Hollywood Screen Kiss, regia di Tommy O'Haver (USA, 1998)
  • Billy Elliot, regia di Stephen Daldry (UK, 2000)
  • Bionda fragola, regia di Mino Bellei (Italia, 1980)
  • Bishōnen (film)
  • Blackmail Boy (Oxygono), regia di Michalis Reppas (Grecia, 2003)
  • Blue, regia di Derek Jarman (UK, 1993)
  • La bocca del lupo (Italia, 2009)
  • Boogie Nights - L'altra Hollywood (Boogie Nights), regia di Paul Thomas Anderson (USA, (1997)
  • I bostoniani (The Bostonians), regia di James Ivory (UK-USA, 1984)
  • Boulevard, regia di Dito Montiel (USA, 2014)
  • Bound - Torbido inganno (Bound), regia dei fratelli Wachowski (USA, (1996)
  • Boy Erased - Vite cancellate (Boy Erased), regia di Joel Edgerton (USA, 2018)
  • Boys Don't Cry, regia di Kimberly Peirce (USA, (1999)
  • Boys Love (film) (Giappone, 2006)
  • Breakfast on Pluto, regia di Neil Jordan (Irlanda-Gran Bretagna, 2005)
  • Brother to Brother, regia di Rodney Evans (USA, (2004)
  • Brüno, regia di Larry Charles (USA, (2009)
  • Bugie rosse, regia di Pierfrancesco Campanella (Italia, 1993)
  • Burning Blue, regia di D.M.W. Greer (Stati Uniti, 2013)
  • Bully, regia di Larry Clark (USA, (2001)
  • Butterfly Kiss - Il bacio della farfalla (Butterfly Kiss), regia di Michael Winterbottom (UK, 1995)

C

  • Cabaret, regia di Bob Fosse (USA, 1972)
  • Cachorro, regia di Miguel Albaladejo (Spagna, 2004)
  • Cado dalle nubi, regia di Gennaro Nunziante (Italia, 2009)
  • La caduta degli dei, regia di Luchino Visconti (Italia, 1969)
  • Caffè nero bollente (Coffee Date), regia di Stewart Wade (USA, 2005)
  • The Cakemaker, regia di Ofir Raul Graizer (Israele, Germania, 2017)
  • Cal, regia di Christian Martin (UK, 2013)
  • Camere e corridoi (Bedrooms and Hallways), regia di Rose Troche (USA, 1999)
  • Camminando sull'acqua (Lalekhet Al HaMayim), regia di Eytan Fox (Israele, 2003)
  • Carandiru, regia di Hector Babenco (Brasile-Argentina, 2003)
  • Caravaggio, regia di Derek Jarman (UK, 1986)
  • Carezze (Caricies), regia di Ventura Pons (Spagna, 1998)
  • Carol (film), regia di Todd Haynes (Stati uniti (2015)
  • Carrington, regia di Christofer Hampton (UK, 1995)
  • La casa sulla collina di paglia (Exposé), regia di James Kenelm Clarke (UK, 1976)
  • Una casa alla fine del mondo (A Home at the End of the World), regia di Michael Mayer (USA, 2004)
  • Una casa per Oliver (Hollow Reed), regia di Angela Pope (UK-Germania, 1995)
  • Il caso Myra Breckinridge (Myra Breckinridge), regia di Michael Sarne (USA, 1970)
  • Cattive inclinazioni, regia di Pierfrancesco Campanella (Italia, 2003)
  • Cercasi papà - El favor (El favor), regia di Pablo Sofovich (Argentina, 2004)
  • Chacun sa nuit, regia di Pascal Arnold e Jean-Marc Barr (Francia, 2006)
  • Un chant d'amour, regia di Jean Genet (Francia, 1950)
  • Les chansons d'amour, regia di Christophe Honoré (Francia, 2007)
  • Che cos'è mai questo amore?, regia di Giovanni Minerba (Italia, 2000)
  • Che mi dici di Willy? (Longtime Companion), regia di Norman René (USA, 1989)
  • Chiamatemi Boy George (Edge of Seventeen), regia di David Moreton (USA, 1998)
  • Chiamami col tuo nome (Call Me by Your Name), regia di Luca Guadagnino (2017)
  • Christiane F. - Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino (Christiane F. Wir Kinder vom Bahnhof Zoo), regia di Uli Edel (Germania, 1981)
  • Christopher and His Kind regia di Geoffrey Sax (UK, 2011)
  • Chuck and Buck, regia di Miguel Arteta (USA, 2000)
  • Chuecatown, regia di Juan Flahn (Spagna, 2007)
  • Chutney Popcorn, regia di Nisha Ganatra (USA, 1999)
  • Ciao, regia di Yen Tan (USA-Canada, 2008)
  • Ciao, una volta, mamma, regia di Valerio Casciarri (Italia, 1975)
  • I cinque sensi (Five Sense), regia di Jeremy Podeswa (Canada, 1999)
  • Circuit, regia di Dirk Shafer (USA, 2001)
  • Circumstance, regia di Maryam Keshavarz (Francia-USA-Iran, 2011)
  • Città nuda (Apo Tin Akri Tis Polis), regia di Constantinos Yannaris (Grecia, 1998)
  • City Rats, regia di Steve Kelly (UK, 2009)
  • Claire, regia di Milford Thomas (USA, 2001)
  • Le clan, regia di Gaël Morel (Francia, 2004)
  • Closet Monster, regia di Stephen Dunn (Canada, 2015)
  • Il club dei cuori infranti (The Broken Hearts Club - A Romantic Comedy), regia di Greg Berlanti (USA, 2000)
  • Il club delle promesse (Au secours, j'ai trente ans!), regia di Marie-Anne Chazel (Francia, 2004)
  • The Cockettes, regia di Bill Weber, David Weissman (USA, 2002)
  • Il colore del silenzio, regia di Raffaele Piscitelli (Italia, 2005)
  • Colour Me Kubrick, regia di Brian W. Cook (UK-Francia, 2006)
  • Colpo di fulmine - Il mago della truffa (I Love You Phillip Morris), regia di Glenn Ficarra e John Requa (USA, 2009)
  • Come mi vuoi, regia di Carmine Amoroso (Italia, 1996)
  • Come non detto, regia di Ivan Silvestrini (Italia, 2012)
  • Come una donna (Just Like a Woman), regia di Christopher Monger (UK, 1992
  • Coming Out, regia di Heiner Carow (Germania dell'Est, 1989)
  • Coming Out, regia di Joel Zwick (USA-UK, 2006)
  • Comme des vouleurs (à L'Est), regia di Lionel Baier (Svizzera, 2006)
  • Il compleanno, regia di Marco Filiberti (Italia, 2009)
  • Concorso di colpa, regia di Claudio Fragasso (Italia, 2005)
  • La confusion des genres, regia di Ilan Duran Cohen (Francia, 2000)
  • Contracted, regia di Eric England (Stati Uniti, 2013))
  • Connie & Carla (Conne and Carla), regia di Michael Lembeck (USA, 2004)
  • The Conrad Boys, regia di Justin Lo (USA, 2006)
  • Contracorriente, regia di Javier Fuentes-León (Perù/Colombia, 2009)
  • Correndo con le forbici in mano (Running With ScissorsServing in Silence: The Margarethe Cammermeyer Story), regia di Ryan Murphy (USA, 2006)
  • Costa Brava, regia di Marta Balletbó-Coll (Spagna, 1995)
  • Costretta al silenzio (Serving in Silence: The Margarethe Cammermeyer Story), regia di Jeff Bleckner (USA, 1995)
  • The Country Teacher (Venkovský ucitel), regia di Bohdan Sláma (Rep. Ceca-Germania-Francia, 2008)
  • Un couteau dans le cœur, regia di Yann Gonzalez (Francia, Messico, Svizzera, 2018)
  • Cover-boy, regia di Carmine Amoroso (Italia, 2006)
  • Cowboy Junction, regia di Gregory Christian (USA, 2006)
  • Cowboy solitari (Lonesome Cowboys), regia di Andy Warhol, Paul Morrissey (USA, 1968)
  • Cowgirl - Il nuovo sesso (Cowgirl), regia di Gus Van Sant
  • Creature del cielo (Heavenly Creatures), regia di Peter Jackson (Nuova Zelanda, 1994)
  • C.R.A.Z.Y., regia di Jean-Marc Vallée (Canada, 2005)
  • Cruising, regia di William Friedkin (USA, 1980)
  • El cuarto de Leo, regia di Enrique Buchichio (Uruguay-Argentina, 2005)
  • Culo e camicia, regia di Pasquale Festa Campanile (Italia, 1981)
  • Cuori nel deserto (Desert Hearts), regia di Donna Deitch (USA, 1985)
  • Cupido in vena di scherzi (Kilómetro cero), regia di Yolanda Garcia Serrano (Spagna, 2000)
  • Curry, amore e fantasia (Nina's Heavenly Delights), regia di Pratibha Parmar (UK, 2006)

D

  • Da zero a dieci, regia di Luciano Ligabue (Italia, 2002)
  • D.E.B.S. - Spie in minigonna (D.E.B.S.), regia di Angela Robinson (USA, 2004)
  • Dakan, regia di Mohamed Camara (Guinea-Francia, 1997)
  • Dalla vita di Piero, regia di Ottavio Mario Mai (Italia, 1982)
  • Danny in the Sky, regia di Denis Langlois (Canada, 2001)
  • Dear Ex, regia di Chih-Yen Hsu e Mag Hsu (Taiwan, 2018)
  • De-Lovely, regia di Irwin Winkler (UK-USA, 2004)
  • Il Decameron, regia di Pier Paolo Pasolini (Italia, 1971)
  • Defense d'aimer, regia di Rodolphe Marconi (Francia, 2002)
  • Demoni e dei (Gods and Monsters), regia di Bill Condon (USA, 1998)
  • Denied, regia di David Scott (Canada, 2004)
  • Desiderio del cuore (Mikaël), regia di Carl Theodor Dreyer (Germania, 1924)
  • Il cortile del diavolo (The Devil's Playground), regia di Fred Schepisi (Australia, 1976)
  • Di giorno, di notte (Pedale Douce), regia di Gabriel Aghion (Francia, 1996)
  • Diario di uno scandalo (Notes on a Scandal), regia di Richard Eyre (UK, 2006)
  • Dietro i candelabri (Behind the Candelabra), regia di Steven Soderbergh (Stati Uniti, 2013)
  • Il diavolo nell'acqua santa (The Devil In The Holy Water), regia di Joe Balass (USA, 2002)
  • Dimenticare Venezia, regia di Franco Brusati (Italia, 1978)
  • El diputado, regia di Eloy de la Iglesia (Spagna, 1978)
  • Dire fare baciare (A Four Letter Word), regia di Casper Andreas (USA, 2007)
  • Il diritto del più forte (Faustrecht der Freiheit), regia di Rainer Werner Fassbinder (Germania, 1975)
  • Diverso da chi?, regia di Umberto Carteni (Italia, 2009)
  • Do Começo ao Fim, regia di Aluízio Abranches (Brasile, 2009)
  • Dog Tags, regia di Damion Dietz (USA, 2008)
  • Domenica, maledetta domenica (Sunday, Bloody Sunday), regia di John Schlesinger (UK, 1971)
  • Donna Herlinda e suo figlio (Doña Herlinda y su hijo), regia di Jaime Humberto Hermosillo (Messico, 1984)
  • Donne in amore (Women In Love), regia di Ken Russell (UK, 1969)
  • Donne-moi la main, regia di Pascal-Alex Vincent (Francia-Germania, 2008)
  • Doom Generation (The Doom Generation), regia di Gregg Araki (USA, 1994)
  • Doppio fallo (Männer wie wir), regia di Sherry Horman (Germania, 2004)
  • Downriver, regia di Grant Scicluna (Australia, 2015)
  • Una drag queen come mamma (Holiday Heart), regia di Robert Townsend (USA, 2000)
  • Dream Boy, regia di James Bolton (USA, 2007)
  • Drown, regia di Dean Francis (Australia, 2015)
  • The Dreamers, regia di Bernardo Bertolucci (USA-Italia-Francia, 2003)
  • Due donne in gara (Personal Best), regia di Robert Towne (USA, 1982)
  • Due madri per Zachary (Two Mothers for Zachary), regia di Peter Werner (USA, 1996)
  • Due ragazze innamorate (Incredible True Adventure of Two Girls in Love), regia di Maria Maggenti (USA, 1995)
  • Due vite spezzate (Behind the Red Door), regia di Matia Karrell (USA, 2002)
  • Due volte genitori, regia di Claudio Cipelletti (Italia, 2008)
  • The Dying Gaul, regia di Craig Lucas (USA, 2005)

E

  • East Palace, West Palace (Dong gong xi gong), regia di Zhang Yuan (Cina, 1997)
  • East Side Story, regia di Carlos Portugal (USA, 2006)
  • Eating Out, regia di Q. Allan Brocka (USA, 2004)
  • Eating Out 2: Sloppy Seconds, regia di Phillip J. Bartell (USA, 2006)
  • Eating Out 3: All You Can Eat, regia di Glenn Gaylord (USA, 2009)
  • Eating Out 4: Drama Camp, regia di Q. Allan Brocka (USA, 2011)
  • Eating Out 5: The Open Weekend, regia di Q. Allan Brocka (USA, 2011)
  • Eban and Charley, regia di James Bolton (USA, 2000)
  • Eclipse, regia di Jeremy Podeswa (Canada-Germania, 1994)
  • ECupid, regia di J.C. Calciano (Canada, 2011)
  • Ecstasy Generation (Nowhere), regia di Gregg Araki (USA, 1997)
  • Ed Wood, regia di Tim Burton (USA, 1994)
  • Edoardo II (Edward II), regia di Derek Jarman (UK, 1991)
  • L'educazione sentimentale di Eugénie, regia di Aurelio Grimaldi (Italia, 2005)
  • L'Einstein del sesso (Der Einstein des Sex - Leben und Werk des Dr. M. Hirschfeld), regia di Rosa von Praunheim (Germania-Paesi Bassi, 1999)
  • Embrace of the Vampire, regia di Carl Bessai (USA, 2013)
  • Elephant, di Gus Van Sant (USA, 2003).
  • Eleven men out, di Róbert I. Douglas, Islanda (2005).
  • Ernesto, regia di Salvatore Samperi (Italia, 1978)
  • L'età acerba (Les roseaux sauvages), regia di André Techiné (Francia, 1994)
  • Le età di Lulù (Las Edades De Lulú), regia di Bigas Luna (Spagna, 1991)
  • Etero si nasce (Straight-Jacket), regia di Richard Day (USA, 2004)
  • Eternal Summer (Sheng xia guang nian), regia di Leste Chen (Taiwan, 2006)
  • Ethan Mao, regia di Quentin Lee (Canada, 2004)
  • Evilenko, regia di David Grieco (Italia, 2004)
  • Ex Drummer, regia di Koen Mortier (Belgio, 2007)
  • Exotica, regia di Atom Egoyan (Canada, 2004)
  • Eyes Wide Open, regia di Haim Tabakman (Israele, 2009)

F

  • False verità (Where the Truth Lies), regia di Atom Egoyan (Canada-UK-USA, 2005)
  • Il fantasma (O fantasma), regia di João Pedro Rodrigues, (Portogallo, 2000)
  • Le fate ignoranti, regia di Ferzan Ozpetek (Italia, 2001)
  • Il favoloso mondo di Willy (50 Ways of Saying Fabulous), regia di Stewart Main (Nuova Zelanda, 2005)
  • Fellini Satyricon, regia di Federico Fellini (Italia-Francia, 1969)
  • Festa per il compleanno del caro amico Harold (The Boys In The Band, regia di William Friedkin (USA, 1970)
  • Figli di Annibale, regia di Davide Ferrario (Italia, 1998)
  • La finestra di fronte, regia di Ferzan Ozpetek (Italia, 2003)
  • Fino a farti male, regia di Alessandro Colizzi (Italia, 2004)
  • Il fiore delle Mille e una notte, regia di Pier Paolo Pasolini (Italia, 1974)
  • Fire, regia di Deepa Mehta (India-Canada, 1996)
  • Il fiume (He Liu), regia di Tsai Ming-liang (Taiwan, 1997)
  • Five Dances, regia di Alan Brown (Stati Uniti, 2014)
  • Fjellet (The Mountain), regia di Ole Giæver (Norvegia, 2011)
  • Flawless - Senza difetti (Flawless), regia di Joel Shumacher (USA, 1999)
  • Flesh, regia di Paul Morrissey (USA, (1968)
  • Floating Skyscrapers (Płynące wieżowce), regia di Tomasz Woszczynski (Polonia), (2013)
  • Flirting with Anthony, regia di Christian Calson (USA, 2006)
  • The Fluffer, regia di Richard Glatzer e Wash Westmoreland (USA, 2001)
  • Food of Love - Il voltapagine (Food of Love), regia di Ventura Pons (Germania-Spagna, 2002)
  • For a Lost Soldier, regia di Roeland Koebasch (Paesi Bassi, 1993)
  • Forbidden Games: The Justin Fashanu Story, regia di Jon Carey, Adam Darke (Regno Unito, 2017)
  • Formula 17 (17歲的天空; Pinyin: shí qī suì de tiān kōng), regia di Yin-jung Chen (Taiwan, 2004)
  • Foxfire, regia di Annette Haywood-Carter (USA, 1996)
  • Fragola e cioccolato (Fresa y chocolate), regia di Tomás Gutiérrez Alea (Cuba-Messico-Spagna, 1994)
  • Fratellanza - Brotherhood (Broderskab), regia di Nicolo Donato (Danimarca, 2009)
  • Freeheld - Amore, giustizia, uguaglianza (Freeheld), regia di Peter Sollett (USA, 2015)
  • Frida, regia di Julie Taymor (Canada-Messico-USA, 2002)
  • Frisk, regia di Todd Verow (USA, 1995)
  • Fucking Åmål (Show Me Love), regia di Lukas Moodysson (Svezia-Danimarca, 1998)
  • Fuggendo nella notte (Ye Ben), regia di Chi Yin (Taiwan-Cina, 2000)
  • Fuga di mezzanotte (Midnight Express) di Alan Parker (UK-USA, 1978)
  • Funeral Party (Death at a Funeral), regia di Frank Oz (UK-Germania-USA, 2007)
  • Il funzionario nudo (The Naked Civil Servant), regia di Jack Gold (UK, 1975)
  • Fuori menù (Fuera de carta), regia di Nacho G. Velilla (Spagna, 2008)
  • Furyo (Merry Christmas Mr. Lawrence), regia di Nagisa Oshima (Giappone, 1983)

G

  • Gamberetti per tutti (Les crevettes pailletées), regia di Cédric Le Gallo e Maxime Govare (Francia, 2019)
  • The Garden, regia di Derek Jarman (Gran Bretagna, 1990)
  • Il garofano verde (The Trials of Oscar Wilde), regia di Ken Hughes (UK, 1960)
  • Gas, regia di Luciano Melchionna (Italia, 2005)
  • La gatta sul tetto che scotta (Cat on a Hot Tin Roof), regia di Richard Brooks (USA, 1958)
  • G.B.F., regia di Darren Stein (USA, 2013)
  • Una gelata precoce (An Early Frost), regia di John Erman (USA, 1985)
  • Genèse, regia di Philippe Lesage (Canada, 2018)
  • Gia - Una donna oltre ogni limite, regia di Michael Christopher (USA, 1998)
  • Giant Little Ones, regia di Keith Behrman (Canada, 2018)
  • Il giardino dei ricordi (The Hanging Garden), regia di Thom Fitzgerald (USA, 1997)
  • Girl, regia di Lukas Dhont (Belgio, Paesi Bassi, 2018)
  • Gioco di donna (Head in the clouds), regia di John Duigan (Canada-UK-Spagna-USA, 2004)
  • Una giornata particolare, regia di Ettore Scola (Italia-Canada, 1977)
  • Giorni, regia di Laura Muscardin (Italia, 2001)
  • Girl, boy, bakla, tomboy, regia di Wenn V. Deramas (Filippine, 2013)
  • Glen or Glenda, regia di Edward Wood (USA, 1953)
  • Go Fish - Segui il pesce (Go Fish), regia di Rose Troche (USA, 1994)
  • Gocce d'acqua su pietre roventi (Gouttes d'eau sur pierres brûlantes), regia di François Ozon (Francia, 2000)
  • Going Down in LA-LA Land, regia di Casper Andreas (USA, 2011)
  • Gonne al bivio (But I'm a Cheerleader), regia di Jamie Babbit (USA, 1999)
  • The Graffiti Artist, regia di James Bolton (USA, 2004)
  • Grasso è bello (Hairspray), regia di John Waters (USA, 1988)
  • Gray Matters, regia di Sue Kramer (USA, 2006)
  • Grief, regia di Richard Glatzer (USA, 1993)
  • Guerra al virus (And the Band Played On), regia di Roger Spottiswoode (USA, 1993)

H

  • Happy Endings, regia di Don Roos (USA, 2005)
  • Happy Together, regia di Wong Kar Wai (Cina, 1997)
  • Happy, Texas, regia di Mark Illsley (USA, 1999)
  • Harry + Max, regia di Christopher Münch (USA, 2004)
  • Head On, regia di Ana Kokkinos (Australia, 1998)
  • Hawaii (film 2013), regia di Marco Berger (Argentina, 2013)
  • Hedwig - La diva con qualcosa in più (Hedwig and the Angry Inch), regia di John Cameron Mitchell (USA, 2001)
  • Heights, regia di Chris Terrio (USA, 2004)
  • Henry & June, regia di Philip Kaufman (USA, 1990)
  • High Art, regia di Lisa Cholodenko (Canada-USA, 1998)
  • The History Boys, regia di Nicholas Hytner (UK, 2006)
  • Homme au bain, regia di Christophe Honoré (Francia, 2010)
  • Hoje Eu Quero Voltar Sozinho (The Way He Looks) regia di Daniel Ribeiro (Brasile) (2014)
  • Ho sentito le sirene cantare (I've Heard The Mermaids Singing), regia di Patricia Rozema (Canada, 1987)
  • Ho sparato a Andy Warhol (I Shot Andy Warhol), regia di Mary Harron (USA, 1995)
  • Hold You Tight (Yue kuai le, yue duo luo), regia di Stanley Kwan (Hong Kong, 1997)
  • Holding the Man, regia di Neil Armfield (Australia, 2015)
  • L'homme blessé, regia di Patrice Chéreau (Francia, 1983)
  • L'homme que j'aime, regia di Stéphane Giusti (Francia, 1997)
  • Hotel New Hampshire, (The Hotel New Hampshire), regia di Tony Richardson (USA-UK-Canada, 1984)
  • The Hours, regia di Stephen Daldry (USA, 2002)
  • Humpday - Un mercoledì da sballo (Humpday), regia di Lynn Shelton (USA, 2009)
  • Hustler White, regia di Bruce LaBruce e Rick Castro (USA, 1996)

I

  • I Am Michael, regia di Justin Kelly (USA, 2015)
  • I Think I Do, regia di Brian Sloan (USA, 1997)
  • I, A Man, regia di Andy Warhol, Paul Morrissey (USA, 1967)
  • Ice Men, regia di Thom Best (Canada, 2004)
  • If You Only Knew, regia di David Snedeker (USA, 2000)
  • Imagine Me & You, regia di Ol Parker (USA-UK-Germania, 2005)
  • L'imbalsamatore, regia di Matteo Garrone (Italia, 2002)
  • Immacolata e Concetta, l'altra gelosia, regia di Salvatore Piscitelli (Italia, 1979)
  • Improvvisamente l'inverno scorso, regia di Gustav Hofer (Italia, 2008)
  • In & Out, regia di Frank Oz (USA, 1997)
  • In cerca di Amy (Chasing Amy), regia di Kevin Smith (USA, 1997)
  • In compagnia di signore per bene (Strangers in Good Company), regia di Cynthia Scott (Canada, 1990)
  • In disgrazia alla fortuna e agli occhi degli uomini (Fortune and Men's Eyes), regia di Harvey Hart (USA-Canada, 1971)
  • Incrocio d'amore (Lanse da men), regia di Yee Chin-Yen (Francia-Taiwan, 2002)
  • L'indiscreto fascino del peccato (Entre tinieblas), regia di Pedro Almodòvar (Spagna, 1983)
  • Infamous - Una pessima reputazione (Infamous), regia di Douglas McGrath (USA, 2006)
  • Ingannevole è il cuore più di ogni cosa (The Heart Is Deceitful Above All Things), regia di Asia Argento (Italia-USA, 2004)
  • Insieme per caso (Unconditional Love), regia di P.J. Hogan (USA, 2002)
  • Interior. Leather Bar., regia di James Franco e Travis Mathews (USA, 2013)
  • Interno berlinese, regia di Liliana Cavani (Italia-Germania, 1985)
  • Io vi dichiaro marito e marito (I Now Pronounce You Chuck and Larry), regia di Dennis Dugan (USA, 2007)
  • The Iron Ladies, regia di Yongyooth Thongkonthun (Thailandia, 2004)
  • L'isola delle svedesi, regia di Silvio Amadio (Italia, 1969)
  • Itty Bitty Titty Committee, regia di Jamie Babbit (USA, 2007)
  • I segreti di Brokeback Mountain, regia di Ang Lee (Stati Uniti d'America(USA)), (2006)

J

  • J'ai pas sommeil, regia di Claire Denis (Francia-Svizzera, 1994)
  • J'ai rêvé sous l'eau (Sognando Sott'acqua), regia di Hormoz (Francia, 2008)
  • J'ai tué ma mère, regia di Xavier Dolan (Canada, 2009)
  • Jaded - Scoppiati (Jaded), regia di Oja Kodar (USA, 1989)
  • Jamie Marks Is Dead, regia di Carter Smith (Stati Uniti, 2014)
  • Je t'aime moi non plus, regia di Serge Gainsbourg (Francia, 1976)
  • Jeffrey, regia di Christopher Ashley (USA, 1995)
  • J. Edgar, regia di Clint Eastwood (USA, 2011)
  • Jet Boy, regia di David Schultz (Canada, 2001)
  • Jimmy Dean, Jimmy Dean (Come Back to the Five and Dime, Jimmy Dean, Jimmy Dean), regia di Robert Altman (USA, 1982)
  • Jiná láska (Polonia, 2008)
  • Johns, regia di Scott Silver (USA, 1996)
  • Jonas, regia di Christophe Charrier (Francia, 2018)
  • Julie Johnson, regia di Bob Fosse (USA, 2001)

K

  • K-11, regia di Jules Stewart (USA, 2012)
  • Keep the Lights On, regia di Ira Sachs (USA, 2012)
  • Ken Park, regia di Larry Clark, Edward Lachman (USA, 2002)
  • A Kid Like Jake, regia di Silas Howard (USA, 2018)
  • Kika - Un corpo in prestito (Kika), regia di Pedro Almodóvar (Spagna, 1993)
  • Killer Unicorn, regia di Drew Bolton (USA, 2018)
  • King Cobra, regia di Justin Kelly (2016)
  • Kinky Boots - Decisamente diversi (Kiny Boots), regia di Julian Jarrold (UK, 2005)
  • Kinsey, regia di Bill Condon (USA, 2004)
  • Kiss Kiss Bang Bang, regia di Shane Black (USA, 2005)
  • Kissing Jessica Stein, regia di Charles Herman-Wurmfeld (USA, 2001)
  • Krámpack, regia di Cesc Gay (Spagna, 2000)

L

  • L.A. Zombie, regia di Bruce LaBruce (USA-Germania-Francia, 2010)
  • L.I.E., regia di Michael Cuesta (USA, 2001)
  • Labirinto di passioni (Laberinto de pasiones), regia di Pedro Almodóvar (Spagna, 1982)
  • L'amore è imperfetto, regia Francesca Muci (Italia, 2012)
  • Le lacrime amare di Petra von Kant (Die bitteren Tränen der Petra von Kant), regia di Rainer Werner Fassbinder (Germania, 1972)
  • Lan Yu, regia di Stanley Kwan (Hong Kong, 2001)
  • La partida, regia di Antonio Hens (Spagna, Cuba, 2013)
  • The Laramie Project, regia di Moisés Kaufman (USA, 2002)
  • The Last of England, regia di Derek Jarman (UK, 1987)
  • Last Summer (film 2013), regia di Mark Thiedeman (Stati Uniti, 2013)
  • Late Bloomers, regia di Julia Dyer (USA, 1996)
  • La vita di Adele, regia di Abdellatif Kechiche (Francia), (2013)
  • Latin Boys Go To Hell, regia di Ela Troyano (Spagna-Germania, 1997)
  • Latter Days - Inguaribili romantici (Latter Days), regia di C. Jay Cox (USA, 2003)
  • La legge del desiderio (La ley del deseo), regia di Pedro Almodóvar (Spagna, 1986)
  • L'homme que j'aime, regia di Stéphane Giusti (Francia, 1997)
  • Lei mi odia (She Hate Me), regia di Spike Lee (USA, 2004)
  • Una lei tra di noi (En kort en lang), regia di Hella Joof (Danimarca-Germania, 2001)
  • La león, regia di Santiago Otheguy (Argentina-Francia, 2007)
  • Lesbian Vampire Killers, regia di Phil Claydon (UK, 2009)
  • Lianna - Un amore diverso (Lianna), regia di John Sayles (USA, 1983)
  • Lilies, regia di John Greyson (Canada, 1995)
  • Little Ashes, regia di Paul Morrison (UK, 2008)
  • Lilting, regia di Hong Khaou (UK, (2014)
  • The Living End, regia di Gregg Araki (USA, 1992)
  • Lola e Bilidikid (Lola und Bilidikid), regia di E. Kutlug Ataman (Germania, 1999)
  • Lonesome Cowboy, regia di Andy Warhol (USA, 1968)
  • Lontano dal paradiso (Far from Heaven), regia di Todd Haynes (USA-Francia, 2002)
  • Lost in Paradise (Rebellious Hot Boy and the Story of Cười, the Prostitute and the Duck) (Hot boy nổi loạn và câu chuyện về thằng Cười, cô gái điếm và con vịt), regia di Vu Ngọc Djang (Vietnam, 2011)
  • Love is the Devil, regia di John Maybury (UK, 1997)
  • The Love of Siam, regia di Chookiat Sakveerakul (Thailandia, 2007)
  • Loving Annabelle, regia di Katherine Brooks (USA, 2006)
  • La luce del crepuscolo/Prima del buio (In the Gloaming), regia di Christopher Reeve (USA, 1997)
  • Ludwig, regia di Luchino Visconti (Francia-Italia-Germania dell'Ovest, 1973)
  • Lui è mio (Partners), regia di James Burrows (USA, 1982)
  • Lui portava i tacchi a spillo (Tenue de soirée), regia di Bertrand Blier (Francia, 1986)
  • Luster, regia di Everett Lewis (USA, 2002)

M

  • Ma l'amore... si!, regia di Marco Costa (Italia, 2006)
  • Ma vraie vie à Rouen, regia di Olivier Ducastel (Francia, 2002)
  • Macho Dancer, regia di Lino Brocka (Filippine, 1988)
  • Madame Satã, regia di Karim Aïnouz (Brasile-Francia, 2002)
  • Making Love, regia di Arthur Hiller (USA, 1982)
  • La mala educación, regia di Pedro Almodóvar (Spagna, 2004)
  • Mala noche, regia di Gus Van Sant (USA, 1985)
  • Mambo italiano, regia di Emile Gaudreault (Canada, 2003)
  • Manuale d'amore 2 - Capitoli successivi, regia di Giovanni Veronesi (Italia, 2007)
  • Marciando nel buio, regia di Massimo Spano (Italia, 1995)
  • Marécages, regia di Guy Édoin (Canada, 2011)
  • Mario, regia di Marcel Gisler (Svizzera, 2018)
  • Markova: ragazzo di piacere (Markova: Comfort Gay), regia di Gil M. Portes (Filippine, 2001)
  • Matterhorn (film), regia di Diederik Ebbinge (Paesi Bassi, 2013)
  • Il mare, regia di Giuseppe Patroni Griffi (Italia, 1962)
  • Marilyn, regia di Martín Rodríguez Redondo (Argentina, Cile, 2018)
  • La maschera di scimmia (The Monkey's Mask), regia di Samatha Lang (Australia, 2000)
  • Masahista - Il massaggiatore (Masahista), regia di Brillante Mendoza (Filippine, 2005)
  • Mater Natura, regia di Massimo Andrei (Italia, 2005)
  • Matrimonio con vizietto (La Cage aux folles 3 - 'Elles' se marient), regia di Georges Lautner (Italia-Francia, 1985)
  • Maurice, regia di James Ivory (UK, 1987)
  • Me Without You, regia di Sandra Goldbacher (UK-Germania, 2001)
  • Merci docteur Rey, regia di Andrew Litvack (Francia, 2002)
  • Mery per sempre, regia di Marco Risi (Italia, 1988)
  • Un mese in campagna (A Month in the Country), regia di Pat O'Connor (UK, 1987)
  • Mezzanotte nel giardino del bene e del male (Midnight in the Garden of Good and Evil), regia di Clint Eastwood (USA, 1997)
  • La mia vita in rosa (Ma vie en rose), regia di Alain Berliner (Belgio-Francia-UK, 1998)
  • Le milieu de l'horizon, regia di Delphine Lehericey (Svizzera-Belgio, 2019)
  • Milk, regia di Gus Van Sant (USA, 2008)
  • Mine vaganti, regia di Ferzan Ozpetek (Italia, 2010)
  • Miriam si sveglia a mezzanotte (The Hunger), regia di Tony Scott (USA, 1983)
  • The Miseducation of Cameron Post, regia di Desiree Akhavan (USA, 2018)
  • Mishima (Mishima: A Life in Four Chapters), regia di Paul Schrader (USA, 1985)
  • I misteri di Pittsburgh (The Mysteries of Pittsburgh), regia di Rawson Marshall Thurber (USA, 2008)
  • La moglie del soldato (The Crying Game), regia di Neil Jordan (UK, 1992)
  • Un mondo d'amore, regia di Aurelio Grimaldi (Italia, 2003)
  • Monster, regia di Patty Jenkins (USA, 2003)
  • Monster Pies, regia di Lee Galea (Australia, 2013)
  • Morte a Venezia, regia di Luchino Visconti (Italia, 1971)
  • Morgan, regia di Michael D. Akers (Stati Uniti), (2012)
  • Motel Woodstock (Taking Woodstock), regia di Ang Lee (USA, 2009)
  • Movimenti notturni (Tapage nocturne), regia di Catherine Breillat (Francia, 1979)
  • The Mudge Boy, regia di Michael Burke (USA, 2003)
  • Mulholland Drive, regia di David Lynch (USA-Francia, 2001)
  • My Beautiful Laundrette, regia di Stephen Frears (UK, 1985)
  • My brother the devil, regia di Sally El Hosaini (UK, 2012)
  • My Generation, regia di Barbara Kopple (USA, 2000)
  • My Hustler, regia di Andy Warhol, Chuck Wein (USA, 1965)
  • My Summer of Love, regia di Pawel Pawlikowski (UK, 2004)
  • Mysterious Skin, regia di Gregg Araki (USA, 2004)

N

  • Nagisa no Shindobaddo, regia di Ryosuke Hashiguchi (Giappone, 1995)
  • Nasty Baby, regia di Sebastián Silva (USA-Cile, 2015)
  • La natura ambigua dell'amore (Love and Human Remains), regia di Denis Arcand (Canada, 1993)
  • Nerolio - Sputerò su mio padre, regia di Aurelio Grimaldi (Italia, 1998)
  • Nessuna festa per il cane di Satana (Satansbraten), regia di Rainer Werner Fassbinder (Germania, 1976)
  • La neve nel cuore (The Family Stone), regia di Thomas Bezucha (USA, 2005)
  • Niente baci sulla bocca (J'embrasse pas), regia di André Téchiné (Francia-Italia, 1992)
  • El niño pez (Il bambino pesce), regia di Lucía Puenzo (Argentina-Francia-Spagna, 2009)
  • No Ordinary Love, regia di Doug Witkins (USA, 1998)
  • Noi siamo infinito, regia di Stephen Chbosky (Stati Uniti, 2012)
  • Non è peccato - La Quinceañera (La Quinceañera), regia di Richard Glatzer, Wash Westmoreland (USA, 2005)
  • Non è l'omosessuale ad essere perverso, ma la situazione in cui vive (Nicht der Homosexuelle ist pervers, sondern die Situation, in der er lebt), regia di Rosa von Praunheim (Germania, 1970)
  • The Normal Heart, regia di Ryan Murphy (Stati Uniti d'America, 2014)
  • Notti selvagge (Les nuits fauves), regia di Cyril Collard (Francia, 1992)
  • Nunca vas a estar solo, regia di Álex Anwandter (Cile, 2016)

O

  • Le occasioni di Rosa, regia di Salvatore Piscicelli (Italia, 1981)
  • Gli occhiali d'oro, regia di Giuliano Montaldo (Italia, 1987)
  • Odete, regia di João Pedro Rodrigues (Portogallo, 2005)
  • L'oggetto del mio desiderio (The Object of my Affection), regia di Nicholas Hytner (USA, 1998)
  • Once More - Ancora (Encore - Once More), regia di Paul Vecchiali (Francia, 1988)
  • The Opposite of Sex - L'esatto contrario del sesso (The Opposite of Sex), regia di Don Roos (USA, 1998)
  • L'orgoglio di un figlio (The Twilight of the Golds), regia di Ross Kagan Marks (USA, 1997)
  • Orlando, regia di Sally Potter (Francia-UK-Italia, 1993)
  • Órói (Jitters), regia di Baldvin Zophoníasson (Islanda, 2011).
  • Other People, regia di Chris Kelly (USA, 2016)
  • Otra vuelta de tuerca, regia di Eloy de la Iglesia (Spagna, 1985)
  • Otto; or Up with Dead People, regia di Bruce LaBruce (Canada-Germania, 2008)
  • Out in the Dark, regia di Michael Mayer (Israele, 2012)

P

  • + o - il sesso confuso. Racconti di mondi nell'era AIDS, regia di Andrea Adriatico e Giulio Maria Corbelli (Italia, 2010)
  • P.S. Your Cat Is Dead!, regia di Steve Guttenberg (USA, 2002)
  • Il padre delle spose, regia di Lodovico Gasparini (Italia-Spagna, 2006)
  • Paragraph 175, regia di Rob Epstein (Francia-Germania-Belgio, 1999)
  • Parigi o cara, regia di Vittorio Caprioli (Italia, 1962)
  • Partner(s) - Romantiche bugie (Partner(s)), regia di Dave Diamond (USA, 2005)
  • Party Monster, regia di Fenton Bailey (USA-Paesi Bassi, 2003)
  • The Pass, regia di Ben A. Williams (Regno Unito, 2016)
  • Pasolini, un delitto italiano, regia di Marco Tullio Giordana (Italia, 1995)
  • I passeggeri (Les passagers), regia di Jean-Claude Guiguet (Francia, 1998)
  • Il passeggero (The Passenger), regia di François Rotger (Francia-Canada-Giappone, 2006)
  • La patata bollente, regia di Steno (Italia, 1979)
  • Pazza idea (film) (Xenia), regia di Panos H. Koutras (Grecia, Albania, Belgio, 2014)
  • Peccato che sia femmina (Gazon Maudit), regia di Josiane Balasko (Francia, 1995)
  • Peccato che sia maschio (Echte Kerle), regia di Rolf Silber (Germania, 1995)
  • Pecker, regia di John Waters (USA, 2000)
  • Pedro, regia di Nick Oceano (USA, 2008)
  • Pensione Oskar (Pensionat Oskar), regia di Susanne Bier (Svezia, 1995)
  • Pepi, Luci, Bom e le altre ragazze del mucchio (Pepi, Luci, Bom y otras chicas del montón), regia di Pedro Almodóvar (Spagna, 1980)
  • Perché no? (Pourquoi pas moi?), regia di Stéphane Giusti (Francia, 1999)
  • Persona, regia di Ingmar Bergman (Svezia, 1966)
  • La Persona De Leo N., regia di Alberto Vendemmiati (Italia, 2005)
  • Persécution, regia di Patrice Chéreau (Francia-Germania, 2009)
  • Perversioni femminili (Female Perversions), regia di Susan Streitfeld (USA-Germania, 1996)
  • Philadelphia, regia di Jonathan Demme (USA, 1993)
  • Pianese Nunzio, 14 anni a maggio, regia di Antonio Capuano (Italia, 1996)
  • Piccole bugie travestite (Die, mommie, die!), regia di Mark Rucker (USA, 2003)
  • Pierre and Gilles, Love Stories, regia di Mike Aho (Francia, 1997)
  • Pink Flamingos, regia di John Waters (USA, 1972)
  • Pink Narcissus, regia di James Bidgood (USA, 1971)
  • Pit Stop, regia di Yen Tan (USA, 2013)
  • Il più gran bene del mondo (We Think the World of You), regia di Colin Gregg (UK, 1989)
  • Il più bel giorno della mia vita, regia di Cristina Comencini (Italia, 2002)
  • Piume di struzzo (The Birdcage), regia di Mike Nichols (USA, 1996)
  • Pixote - La legge del più debole (Pixote: A Lei do Mais Fraco), regia di Hector Babenco (Brasile, 1981)
  • Plaire, aimer et courir vite, regia di Christophe Honoré (Francia, 2018)
  • Plan B - Piano B, regia di Marco Berger (Argentina 2009)
  • Plata quemada, regia di Marcelo Piñeyro (Francia-Spagna-Argentina-Uruguay, 2000)
  • Poco più di un anno fa - Diario di un pornodivo, regia di Marco Filiberti (Italia, 2003)
  • Poeti dall'inferno (Total Eclipse) regia di Agnieszka Holland (UK-Francia-Italia-Belgio, 1995)
  • Poison, regia di Todd Haynes (USA, 1991)
  • Poltergay, regia di Eric Lavaine (Francia, 2006)
  • Pomodori verdi fritti alla fermata del treno (Fried Green Tomatoes), regia di Jon Avnet (USA, 1991)
  • Portrait d'Hélène Azenor, regia di Claudie Lesselier e Jacques Vanbemburghe (Francia, 1987)
  • Il pozzo (The Well), regia di Samantha Lang (Australia, 1997)
  • Il pratone del Casilino (mediometraggio), regia di Giuseppe Bertolucci (Italia, 1996)
  • Prayers for Bobby, regia di Russell Mulcahy (USA, 2009)
  • Praia do Futuro (Future Beach)), regia di Brasile, Germania, 2014)
  • Il prete (Priest), regia di Antonia Bird (UK, 1995)
  • Prey for Rock & Roll, regia di Alex Steyermark (USA, 2003)
  • Prick Up - L'importanza di chiamarsi Joe (Prick Up Your Ears), regia di Stephen Frears (UK, 1986)
  • Prima che arrivi l'alba (Hold Back the Night), regia di Philip Davis (UK, 1999)
  • Prima colpa (Caged), regia di John Cromwell (USA, 1950)
  • Prima che sia notte (Before Night falls), regia di Julian Schnabel (USA, 2000)
  • Princesa, regia di Henrique Goldman (Francia-Germania-Italia-UK, 2001)
  • Priscilla, la regina del deserto (The Adventures of Priscilla, Queen of the Desert), regia di Stephan Elliott (Australia, 1994)
  • Professor queer (Almost Normal), regia di Marc Moody (USA, 2005)
  • Prom Queen, regia di John L'Ecuyer (Canada, 2004)
  • Provaci ancora Ethan (The Mostly Unfabulous Social Life of Ethan Green), regia di George Bamber (USA, 2005)
  • Puccini for Beginners, regia di Maria Maggenti (USA, 2006)
  • Il pugile e la ballerina, regia di Francesco Suriano (Italia, 2008)
  • Puoi baciare lo sposo, regia di Alessandro Genovesi (Italia, 2018)
  • Proteus, regia di John Greyson (Canada-Sudafrica, 2003)

Q

  • Qualcosa è cambiato (As Good As It Gets), regia di James L. Brooks (USA, 1997)
  • Quando hai 17 anni (Quand on a 17 ans), regia di André Téchiné (Francia, 2016)
  • Quartetto Basileus, regia di Fabio Carpi (Italia-Francia, 1981)
  • Il quarto uomo (De vierde man), regia di Paul Verhoeven (Paesi Bassi, 1983)
  • Quasi niente (Presque rien), regia di Sébastien Lifshitz (Francia-Belgio, 2000)
  • Quattro matrimoni e un funerale (Four Weddings and a Funeral, regia di Mike Newell (UK, 1994)
  • Quei due (Staircase), regia di Stanley Donen (Francia-USA-UK, 1969)
  • Quel pomeriggio di un giorno da cani (Dog Day Afternoon), regia di Sidney Lumet (USA, 1975)
  • Quelle due (The Children's Hour), regia di William Wyler (USA, 1961)
  • Queercore: A Punk-u-mentary, regia di Scott Treleaven (Canada, 1996)
  • Querelle de Brest (Querelle), regia di Rainer Werner Fassbinder, (Germania-Francia, 1982)
  • Questa casa non è un albergo (Crustacés et coquillages), regia di Olivier Ducastel e Jacques Martineau (Francia, 2005)

R

  • I racconti del cuscino, regia di Peter Greenaway (UK, 1996)
  • I racconti di Canterbury, regia di Pier Paolo Pasolini (Italia, 1972)
  • La ragazza di nome Giulio, regia di Tonino Valerii (Italia, 1972)
  • Ragazze in uniforme (Mädchen in Uniform), regia di Leontine Sagan (Germania, 1931)
  • Ragazze in uniforme (Mädchen in Uniform), regia di Géza von Radványi (Germania-Francia, 1958)
  • Ragazzi fuori, regia di Marco Risi (Italia, 1990)
  • Un ragazzo come tanti, regia di Gianni Minello (Italia, 1985)
  • The Raspberry Reich, regia di Bruce LaBruce (USA-Germania, 2004)
  • Le regole dell'attrazione, (The Rules of Attraction), regia di Roger Avary (USA-Germania, 2002)
  • Rebecca - La prima moglie (Rebecca), regia di Alfred Hitchcock (USA, 1940)
  • Recto/Verso, regia di Jean-Marc Longval (Francia, 1999)
  • Reinas - Il matrimonio che mancava (Reinas), regia di Manuel Gómez Pereira (Spagna, 2005)
  • Rent, regia di Chris Columbus (USA, 2005)
  • Riflessi in un occhio d'oro (Reflections in a Golden Eye, regia di John Huston (USA, 1967)
  • Il Rifugio (Le Refuge), regia di François Ozon (Francia, 2009)
  • Ritorno a Brideshead (Brideshead Revisited), regia di Julian Jarrold (UK, 2008)
  • Ritratto della giovane in fiamme, regia di Céline Sciamma (Francia, 2019)
  • Une robe d'été (cortometraggio), regia di François Ozon (Francia, 1996)
  • The Rocky Horror Picture Show, regia di Jim Sharman (UK, 1975)
  • Rosatigre, regia di Tonino De Bernardi (Italia, 2000)

S

  • Sai che c'è di nuovo? (The Next Best Thing), regia di John Schlesinger (USA, 2000)
  • Salò o le 120 giornate di Sodoma, regia di Pier Paolo Pasolini (Italia, 1975)
  • Salon Kitty, regia di Tinto Brass (Italia, 1976)
  • Sala Samobójców, regia di Jan Komasa (Polonia, 2011)
  • Salvare la faccia (Saving Face), regia di Alice Wu (USA, 2004)
  • Il sapore del grano, regia di Gianni Da Campo (Italia, 1986)
  • Saranno famosi (Fame), regia di Alan Parker (USA, 1980).
  • Saturno contro, regia di Ferzan Ozpetek (Italia, 2007)
  • Sauvage, regia di Camille Vidal-Naquet (Francia, 2019)
  • Savage Grace, regia di Tom Kalin (Spagna-UK, 2007)
  • Save Me - Salvami (Save Me), regia di Robert Cary (USA, 2007)
  • Scandalo a Londra (Touch of Pink), regia di Ian Iqbal Rashid (Canada-UK, 2004)
  • Scene di caccia in bassa Baviera (Jagdszenen Aus Niederbayern), regia di Peter Fleischmann (Germania, 1969)
  • Lo schermo velato (The Celluloid Closet), regia di Rob Epstein, Jeffrey Friedman (USA, 1995)
  • Lo sconosciuto del lago (L'Inconnu du lac), regia di Alain Guiraudie (Francia, 2013)
  • Scorpio Rising (cortometraggio), regia di Kenneth Anger (USA, 1964)
  • Sebastiane, regia di Derek Jarman (UK, 1979)
  • I segreti di Brokeback Mountain (Brokeback Mountain), regia di Ang Lee, (USA, 2005)
  • Il sergente (The Sergeant), regia di John Flynn (USA, 1968)
  • Seconda pelle (Segunda piel), regia di Gerardo Vera (Spagna, 2000)
  • Il servo (The Servant), regia di Joseph Losey (UK, 1963)
  • Senza amore, regia di Renato Giordano (Italia, 2007)
  • Sessomatto, regia di Dino Risi (Italia, 1973)
  • Shank, regia di Simon Pearce e Christian Martin (UK, 2009)
  • Shelter, regia di Jonah Markowitz (USA, 2007)
  • Shortbus - Dove tutto è permesso (Shortbus), regia di John Cameron Mitchell (USA, 2006)
  • A Single Man, regia di Tom Ford (USA, 2009)
  • Sitcom - La famiglia è simpatica (Sitcom), regia di François Ozon (Francia, 1998)
  • Skin Flick (Skin Gang), regia di Bruce LaBruce (USA, 1999)
  • Snakewoman, regia di Jess Franco, (USA, 2005)
  • Snails in the Rain (שבלולים בגשם), regia di Yariv Mozer, (Israele, 2013)
  • A Soap (En Soap), regia di Pernille Fischer Christensen (Danimarca, 2006)
  • Sogno il mondo il venerdì, regia di Pasquale Marrazzo (Italia, 2009)
  • Il soldato americano (Der amerikanische Soldat), regia di Rainer Werner Fassbinder (Germania, 1970)
  • Soldier's Girl, regia di Frank Pierson (USA, 2003)
  • Son frère, regia di Patrice Chéreau (Francia, 2003)
  • Sono positivo, regia di Cristiano Bortone (Italia, 2000)
  • Spa Night, regia di Andrew Ahn (USA, 2016)
  • Spetters, regia di Paul Verhoeven (Paesi Bassi, 1979)
  • Splendidi amori (Splendor), regia di Gregg Araki (USA, 1999)
  • Splendori e miserie di Madame Royale, regia di Vittorio Caprioli (Italia-Francia, 1970)
  • Spun, regia di Jonas Åkerlund (USA, 2002)
  • Stage Beauty, regia di Richard Eyre (UK, 2004)
  • La stanza di Leo (El cuarto de Leo), regia di Enrique Buchichio (Spagna-Uruguay) 2009)
  • Stardust, regia di Matthew Vaughn (USA-UK, 2007)
  • Stonewall, regia di Nigel Finch (UK, 1995)
  • Stonewall, regia di Roland Emmerich (USA, 2015)
  • La strada di Felix (Drôle de Félix), regia di Olivier Ducastel (Francia, 2000)
  • La strada nel bosco, regia di Tonino De Bernardi (Italia, 2002)
  • Streamers, regia di Robert Altman (USA, 1983)
  • Summer storm (Sommersturm), regia di Marco Kreuzpaintner (Germania, 2004)
  • Switchblade Sisters, regia di Jack Hill (USA, 1975)
  • Swoon, regia di Tom Kalin (USA, 1992)

T

  • Tabù - Gohatto (Gohatto), regia di Nagisa Oshima (Francia-Giappone-UK, 1999)
  • Tacchi a spillo (Tacones lejanos), regia di Pedro Almodóvar (Spagna, 1991)
  • Il talento di Mr. Ripley (The Talented Mr. Ripley), regia di Anthony Minghella (USA, 1999)
  • Tan de repente - All'improvviso, regia di Diego Lerman (Argentina-Paesi Bassi, 2002)
  • Take Me to the River, regia di Matt Sobel (USA, 2015)
  • Takumi-kun series - Soshite haruzake ni sasayaite, regia di Kazuhiro Yokoyama (Giappone, 2007)
  • Tarnation, regia di Jonathan Caouette (USA, 2003)
  • Tempesta su Washington (Advise and Consent), regia di Otto Preminger (USA, 1962)
  • I tempi che cambiano (Les temps qui changent), regia di André Téchiné (Francia, 2004)
  • Il tempo che resta (Le temps qui reste), regia di François Ozon (Francia, 2005)
  • Teorema, regia di Pier Paolo Pasolini (Italia, 1968)
  • The Imitation Game, regia di Morten Tyldum (Stati Uniti, 2015)
  • The Secret Diaries of Miss Anne Lister, regia di James Kent (Regno Unito, 2010)
  • Te prometo anarquía, regia di Julio Hernández Cordón (Messico, Germania 2015)
  • Terapia di gruppo (Beyond Therapy), regia di Robert Altman (USA, 1987)
  • La terra di Dio - God's Own Country (God's Own Country), regia di Francis Lee (Regno Unito, 2017)
  • Terra dove andare (The Toilers And The Wayfarers), regia di Keith Froelich (USA-Germania, 1997)
  • I testimoni (Les témoins), di André Téchiné (Francia, 2007)
  • Testosterone, regia di David Moreton (Argentina, 2003)
  • The Danish Girl, regia di Tom Hooper, 2015
  • The Big Gay Musical, regia di Casper Andreas (Stati Uniti, 2009)
  • The Go Doc Project, regia di Cory Krueckeberg (Stati Uniti, 2013)
  • Théo et Hugo dans le même bateau, regia di Olivier Ducastel e Jacques Martineau (Francia, 2016)
  • The Times of Harvey Milk, regia di Rob Epstein (USA, 1984)
  • Thelma, regia di Joachim Trier (Norvegia, 2017)
  • The Thing About Harry, regia di Peter Paige (USA, 2020)
  • Ti guardo (Desde allá), regia di Lorenzo Vigas (Venezuela, 2015)
  • Tinta Bruta, regia di Marcio Reolon e Filipe Matzembacher (Brasile, 2018)
  • Todo modo, regia di Elio Petri (Italia, 1976)
  • Together Alone, regia di P.J. Castellaneta (USA, 1992)
  • Tokyo Godfathers, regia di Satoshi Kon e Shôgo Furuya (Giappone, 2004)
  • Tongues Untied - Black Men Loving Black Men, regia di Marlon Riggs (USA, 1990)
  • Toro, regia di Martin Hawie (Germania, 2015)
  • Totally F***ed Up, regia di Gregg Araki (USA, 1993)
  • Transamerica, regia di Duncan Tucker (USA, 2005)
  • Trash - I rifiuti di New York (Trash), regia di Paul Morrissey (USA, 1972)
  • Trick, regia di Jim Fall (USA, 1999)
  • Trois huit, regia di Philippe Le Guay (Francia, 2000)
  • Tropical Malady (Sud Pralad), regia di Apichatpong Weerasethakul (Thailandia-Francia-Germania-Italia, 2004)
  • Tru Loved, regia di Stewart Wade (USA, 2008)
  • Truman Capote: A sangue freddo (Capote), regia di Bennett Miller (Canada-USA, 2005)
  • I turbamenti del giovane Törless (Der Junge Törless), regia di Volker Schlöndorff (Germania-Francia, 1966)
  • Tutti lo vogliono (Der bewegte Mann), regia di Sönke Wortmann (Germania, 1999)
  • Tutto ciò che siamo (The Sum of Us), regia di Geoff Burton e Kevin Dowling (Australia, 1994)
  • Tutto su mia madre (Todo sobre mi madre), regia di Pedro Almodóvar (Spagna-Francia, 1999)
  • Tuo, Simon (Love, Simon), regia di Greg Berlanti (USA, 2018)
  • Two of Us, regia di Roger Tonge (UK, 1987)

U

  • Ultima fermata Brooklyn (Last Exit To Brooklyn), regia di Uli Edel (USA, 1989)
  • L'ultima ora (L'heure de la sortie), regia di Sébastien Marnier (Francia, 2018)
  • L'ultimo metrò (Le dernier métro), regia di François Truffaut (Francia, 1980)
  • Una lei tra di noi (En kort en lang), regia di Hella Joof (Danimarca-Germania, 2001)
  • Uomini uomini uomini, regia di Christian De Sica (Italia, 1995)
  • Un seduttore in incognito (Boy Culture), regia di Q. Allan Brocka, (Stati Uniti d'America, 2006)
  • Un uomo da marciapiede (Midnight Cowboy), regia di John Schlesinger (USA, 1969)
  • L'uomo delle stelle, regia di Giuseppe Tornatore (Italia, 1995)
  • L'uomo di cenere (Rih Essed), regia di Nouri Bouzid (Tunisia, 1986)
  • Un uomo senza importanza (A Man of No Importance), regia di Suri Krishnamma (Irlanda, 1995)
  • Uncut Member Only, regia di Gionata Zarantonello (Italia, 2003)
  • Urlo (Howl), regia di Rob Epstein, Jeffrey Friedman (USA, 2010)

V

  • Va a finire che ti amo (Naomi and Ely's No Kiss List), regia di Kristin Hanggi (USA, 2015)
  • Vagón Fumador, regia di Verónica Chen (Argentina-UK, 2001)
  • Vampire Blues, regia di Jess Franco (USA, 1999)
  • V per Vendetta, regia di James McTeigue (Stati Uniti, 2005)
  • Vampyros Lesbos, regia di Jess Franco (Germania, 1970)
  • Vapors, regia di Andy Milligan (USA, 1963)
  • Velociraptor, regia di Chucho E. Quintero (Messico, 2014)
  • Velvet Goldmine, regia di Todd Haynes (UK-USA, 1998)
  • Il vento, di sera, regia di Andrea Adriatico (Italia, 2004)
  • A Very Natural Thing, regia di Christopher Larkin (USA, 1974)
  • La vespa e la regina, regia di Antonello De Leo (Italia, 1999)
  • Victim, regia di Basil Dearden (UK, 1961)
  • Victor Victoria, regia di Blake Edwards (USA-UK, 1982)
  • Vicious (serie televisiva) (Stati Uniti, 2013 (serie televisiva)
  • Vinyl, regia di Andy Warhol (USA, 1965
  • Viola di mare, regia di Donatella Maiorca (Italia, 2009)
  • La vita privata di Sherlock Holmes (The Private Life of Sherlock Holmes), regia di Billy Wilder (UK-USA, 1970)
  • Vite nascoste (Get Real), regia di Simon Shore (UK, 1998)
  • Vittorio e Vittoria (Viktor und Viktoria), regia di Reinhold Schünzel (Germania, 1933)
  • Vive l'amour (Aiqing Wansui), regia di Tsai Ming-Liang (Taiwan, 1994)
  • Il vizietto (La cage aux folles), regia di Edouard Molinaro (Francia-Italia, 1978)
  • Il vizietto II (La cage aux folles II), regia di Edouard Molinaro (Francia-Italia, 1980)
  • Una voce nella notte (The Night Listener), regia di Patrick Stettner (USA, 2006)
  • La volpe (The Fox), regia di Mark Rydell (USA, 1967)
  • La voltapagine (La tourneuse de pages), regia di Denis Dercourt (Francia, 2006)
  • Voor een verloren soldaat (For a Lost Soldier), regia di Roeland Kerbosch (Paesi Bassi, 1992)

W

  • Walang Kawala (No Wai Out), regia di Joel Lamangal (Filippine, 2008)
  • Weekend, regia di Andrew Haigh (UK, 2011)
  • Were the World Mine, regia di Tom Gustafson (Stati Uniti d'America, 2008)
  • Wilby Wonderful, regia di Daniel MacIvor (Canada, 2004)
  • Wilde, regia di Brian Gilbert (UK, 1997)
  • Wild Side, regia di Sébastien Lifshitz (Belgio-Francia-UK, 2004)
  • Wittgenstein, regia di Derek Jarman (UK, 1993)
  • The Wolves of Kromer, regia di Will Gould (UK, 1998)
  • Women in Revolt, regia di Paul Morrissey (USA, 1973)
  • Women (If These Walls Could Talk 2), regia di Anne Heche, Jane Anderson, Martha Coolidge (USA, 2000)

X

  • Xxy, regia di Lucía Puenzo (Argentina-Spagna, 2007)
  • Y

    • Y tu mamá también, regia di Alfonso Cuarón (Messico, 2000)
    • Yes, we fuck!, regia di Antonio Centeno e Raúl de la Morena (Spagna, 2015)
    • Les yeux de sa mère, regia di Thierry Klifa (Francia, Belgio, 2011)
    • Yossi, regia di Eytan Fox (Israele, 2012)
    • Yossi & Jagger (Yossi Ve Jagger), regia di Eytan Fox (Israele, 2002)
    • Young Soul Rebels, regia di Isaac Julian (UK, 1991)
    • You Should Meet My Son 2!, regia di Keith Hartman (USA, 2018)
    • Yves Saint Laurent (film), regia di Jalil Lespert (Francia, 2014)

    Z

    • Zenne Dancer, regia di Caner Alper e Mehmet Binay (Turchia, 2012)
    • Zero Patience, regia di John Greyson (Canada, 1993)
    • Zorro, the Gay Blade, regia di Peter Medak (USA, 1981)

     
    Commenti

    Non ci sono ancora commenti

    ultima visualizzazione
    la maggior parte delle visite